Slow Food è una grande Associazione Internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

Oggi Slow Food conta su una fitta rete di soci, amici e sostenitori in tutto il mondo grazie e con i quali: Difendiamo il cibo vero Un cibo che cessa di essere merce e fonte di profitto, per rispettare chi produce, l’ambiente e il palato! Promuoviamo il diritto al piacere per tutti.  Con eventi che favoriscono l’incontro, il dialogo, la gioia di stare insieme.

Perché dare il giusto valore al cibo, vuol dire anche dare la giusta importanza al piacere, imparando a godere della diversità delle ricette e dei sapori, a riconoscere la varietà dei luoghi di produzione e degli artefici, a rispettare i ritmi delle stagioni e del convivio Ci prepariamo al futuro Che ha bisogno di terreni fertili, specie vegetali e animali, meno sprechi e più biodiversità, meno cemento e più bellezza. Conoscere il cibo che si porta in casa, può aiutare il pianeta.

Ecco perché Slow Food coinvolge scuole e famiglie in attività ludico didattiche, tra cui gli orti nelle scuole e i 10 000 orti in Africa Valorizziamo la cultura gastronomica

Per andare oltre la ricetta, perché mangiare è molto più che alimentarsi e dietro il cibo ci sono produttori, territori, emozioni e piacere Favoriamo la biodiversità e un’agricoltura equa e sostenibile Dando valore all’agricoltura di piccola scala e ai trasformatori artigiani attraverso il progetto dei Presìdi Slow Food, e proteggendo i prodotti a rischio di estinzione con l’Arca del Gusto

In occasione della campagna produttiva 2021 abbiamo chiesto ad alcuni ristoratori locali di anticiparci i loro piatti a base di cipolla di Breme, inseriti nei loro menù.

Chez Nadi

Confettura di cipolla rossa di Breme DeCo ad accompagnare una sfogliatina con gelato alla vaniglia Bourbon e crema al caramello

Tartare di cipolla, pomodoro datterino e feta con foglie di cappero, acciughe Cantabrico e olive taggiasche
Focaccia con cipolla
Crostino con uovo e cipolla
Tatin di cipolla, salsa parmigiano oltre 30 mesi A.A. caseificio Pratichiera, gocce di aceto balsamico di Modena
Lasagna di pane carasau, cipolla e Montebore
Anelli di cipolla e baccalà fritti

Chez Nadi – Corso Torino 57 – 27029 Vigevano (PV) Prenotazioni +39 348 552 0539  Mail: info@cheznadi.com – https://www.cheznadi.com/

Trattoria La Guallina

Battuta di manzo a coltello, con cuore di Parmigiano, Cipolla rossa di Breme e salsa alla senape
Fiori di zucchina ripieni di Gorgonzola, con salsa di patè di fegatini, Cipolla rossa di Breme e Gin
Spiedini di lumache con cestino di pastafillo ripieno di Cipolla rossa di Breme stufata.

TRATTORIA GUALLINA s.a.s – Via Molino Faenza, 19 – 27036 Mortara | Frazione Guallina (Pavia)

Az.Agricola Zerbi Antonio

abbiamo ormai abituato i clienti del nostro Agriturismo a trovare da giugno in poi la cipolla di Breme proposta in due piatti che sono diventati un must:
LA CIPOLLA DI BREME CARAMELLATA AL BALSAMICO che proponiamo in accompagnamento all’antipasto di salumi del territorio eIL RISOTTO PREPARATO COL NOSTRO CARNAROLI CLASSICO, LA FORMAGGELLA BURGONDELLA DI SANNAZZARO E LA CIPOLLA DI BREME CARAMELLATA AL BALSAMICO che aggiunge una nota agra alla dolcezza del formaggio

In negozio proponiamo poi alcuni piatti di gastronomia da asporto più semplici a base di cipolla di Breme:
LA CIPOLLA DI BREME ALL’AGRO CON TONNO E CAPPERI
L’INSALATA DI CIPOLLE DI BREME CON FAGIOLI CANNELLINI E TONNO
LA FRITTATA DI CIPOLLE DI BREME

AZ. AGR. ZERBI ANTONIO & C. – Pieve Albignola  – www.risozerbi.it

Ristorante I Castagni

Spiedo di petto d’oca alla piastra, cipolla dolce di Breme ripiena di se stessa e peperoni di Voghera, fondo d’oca al Rosso Oltrepò.

Ingredienti per 4 persone:

Per lo spiedo: 1 petto d'oca con pelle, 40 g di Oltrepò Pavese Rosso, sale, pepe

Per la cipolla: 4 Cipolle Rosse di Breme da 150 g cad., 2 peperoni di Voghera (o comunque
peperoni dolci) grandi, paprica dolce in polvere, 50 g di Provolone grattugiato, burro, olio
extravergine di oliva, sale

Per il fondo: 1 carcassa d'oca senza le cosce ma con le ali, 1 bottiglia di Oltrepò Pavese Rosso, 100g di verdure tritate (carota, cipolla, sedano, gambi di prezzemolo), aglio, alloro, rosmarino, erba salvia, 50 g di doppio concentrato di pomodoro, sale

Per completare: aceto balsamico, paprica, burro

Per il fondo: rompete la carcassa in pezzi e tostateli in una teglia in forno a 200 °C; trasferite sul fuoco, unite le verdure e gli aromi, bagnate con abbondante vino e lasciate evaporare; aggiungete il concentrato di pomodoro, salate leggermente, coprite con acqua fredda e rimettete in forno fino a che il liquido non si sia ridotto di tre quarti. Passate il liquido rimasto attraverso un colino; in una casseruola fate ridurre di tre quarti il rimanente vino; unite il fondo d'oca, regolate di sapore e cuocete fino a ottenere una consistenza sciropposa. Conservate in caldo.
Per la cipolla: in una teglia foderata di carta da forno disponete le cipolle con la pelle, lavate e salate; cuocetele in forno a 200 °C per almeno un’ora. Pelate i peperoni, privateli di semi e filamenti e tagliateli in dadolata. Tagliate la calotta superiore delle cipolle e svuotatele lasciando solo il primo strato di polpa sotto la pelle. Tritate a coltello la polpa e ponetela insieme con i peperoni in una padella antiaderente con burro e olio caldo. Salate, unite un po’ di paprica e cuocete fino all’esaurimento del liquido di vegetazione, quindi aggiungete il Provolone. Riempite con il composto le cipolle vuote e tenetele in caldo nel forno spento.
Per lo spiedo: tagliate il petto d’oca con la pelle in grandi cubi e infilateli su 4 spiedi di legno, quindi appoggiateli, dal lato della pelle, su una piastra di ferro ben calda; cuoceteli per almeno 3 minuti, girateli e cuocete per 2 minuti, sfumate con il vino, salate e pepate leggermente; trasferite gli spiedi su un vassoio e lasciate riposare la carne in luogo caldo. Al centro di ogni piatto ponete una cipolla, pennellata con un po' di burro, appoggiatevi sopra lo spiedo, insaporendolo con la salsa al vino rosso, e coprite con la calotta della cipolla; completate il piatto con qualche goccia di aceto balsamico e una spolverata di paprica.

VIA OTTOBIANO 8/20 – 27029 VIGEVANO (PV) | INFO@RISTORANTEICASTAGNI.COM – TEL: 0381 42860

Tenuta Molino Taverna

Cestino di pasta fillo con cipolla di Breme glassata e crema di gorgonzola.

Riso Carnaroli della tenuta con cipolla di Breme

Giardiniera di cipolle di Breme

Cipolla di Breme alla brace

Insalata di neretti con cipolla di Breme

Offella di Parona con marmellata di cipolle di Breme

Tenuta Molino Taverna – strada vicinale della Galliana 1  – Cilavegna  – 27024 PAVIA – +39 0381 969155

Ristorante Locanda Milano

Un  martin  extra dry  freschissimo accompagnato  da una bruschettona  farcita di Dolcissima Rossa di Breme al Martini rosso

Abbrustolire fette di pane di grano duro. Arricchirlo di olio evo con sale e pepe nero macinato. Adagiarvi con destrezza la rossa  senza economia  ed addentare il tutto tra un sorso di Martini ed una chiacchierata.

Ps.
Togliere le foglie di protezione alla cipolla. Cosi mondata si può procedere al taglio che verrà fatto molto grossolanamente  in una padella con dell’olio leggermente caldo. Si lascia  imbiondire  la cipolla. Si sala leggermente e si  unisce un bicchiere di martini rosso.
Si lascia  sfumare e quando  comincia a caramellare si toglie dal fuoco. Si puo’ servire come antipasto con affettati  robusti.
Con formaggi particolarmente saporiti tipo castelmagno o zola, oppure con pane nero di segale  tostato e noci
Oppure a vostra fantasia

RISTORANTE LOCANDA MILANO DI LUGANI GIOVANNA
Via Roma 18, 27025 Gambolò (PV) Italia | www.ristorantemilano.it | albergo@ristorantemilano.it
+39 0381938187   Ristorante Locanda Milano

Trattoria Podazzera

Zuppa di cipolle

Cipolle in agrodolce (quelle della nostra giardiniera)

Frittelle di patate e cipolle

Trattoria Podazzera, c.so Milano 95, 27029 Vigevano (PV) – tel. 0381.690268 cell. 333.7342398 trattoriapodazzera@libero.it

Osteria Il Cuuc

Big Cuuc gourmet,  oca burger con patate rustiche
pane burger ai cereali, hamburger con carne d’oca, salame d‘oca, Rossa di Breme, salsa “caesar” Cuuc

Formaggi nazionali accompagnati da chutney di Cipolla Rossa di Breme

Il Cuuc -Telefono:  0384.99106 – Email:  davide@ilcuuc.191.it  – Corso Garibaldi, 1 – 27036 Mortara (PV)

 

Il Canaja Ristorante

Antipasti

Torta salata con ricotta e cipolla Rossa di Breme
Frittata con cipolla Rossa di Breme
Cipolla Rossa di Breme con tonno e fagioli
Insalata estiva (gamberetti, patate, pomodorini e cipolla Rossa di Breme)
Polpo con patate e cipolla Rossa di Breme
Formaggi misti della Valsesia con composta di cipolla Rossa di Breme
Salame della Duja e insalatina di cipolla Rossa di Breme

PRIMI

Tagliatelle di pasta fresca con tonno e cipolla Rossa di Breme
Ravioli con crema di cipolla Rossa di Breme
Carnaroli con cipolla Rossa di Breme e Parmigiano
Crespelle robiola e cipolla Rossa di Breme

SECONDI

Spiedoni di carne mista e cipolla Rossa di Breme
Tagliata di Fassona con cipolla Rossa di Breme
Filetto di maiale in crema di cipolla Rossa di Breme
Filetto di branzino con pomodorini, olive e cipolla Rossa di Breme

CONTORNI

Insalata di cipolla Rossa di Breme

DOLCI

Crostata con marmellata di cipolla Rossa di Breme

Il Canaja – Via Cavour, 74, 27020 Sartirana Lomellina PV –  0384 800161  ilcanajaristorante@gmail.com 

Gli asparagi di CIlavegna

L’asparago rosa di Cilavegna si distingue per le sue dimensioni e la sua forma. Il gusto è delicato, morbido ma anche molto persistente, può essere consumato crudo o anche solo bollito.

la cipolla di Breme

È nato ufficialmente il presidio della cipolla rossa di Breme, 18° della Lombardia e 2° della provincia di Pavia.
Grazie alla collaborazione col consorzio dei produttori con alla testa il sindaco Franco Berzero e al comune che ha sostenuto il progetto siamo riusciti a costituire il Presidio del prodotto forse più rappresentativo dell’antica tradizione orticola del territorio.

I fagioli di Gambolò

La zucca di Dorno

Eventi in programma

Cena Taverna

Le nostre ultime notizie

Sperimentazioni dopo l’incontro su il miele

Un incontro appassionato e appassionante. Non c’è di meglio che ascoltare una persona che ti trasmette interesse e passione per qualcosa o qualcuno. Il qualcosa è il miele e il qualcuno sono le api. Un animale che racchiude un mondo e che senza il quale la...

leggi tutto

Le Erbe

A cura di Nadia Cornolti. Presentazione di varietà di erbe spontanee, consigli per il loro uso in cucina e spiegazione delle proprietà fitoterapiche. Durante l'incontro verranno affrontati temi quali la raccolta consapevole, la descrizione delle erbe spontanee...

leggi tutto

C’è miele e miele

a cura di Daniele Biazzi formatore  Slow Food con la partecipazione di Luca Bonizzoni produttore oltrepadano di una delle più grandi aziende di apicoltura biologica; Il miele non è sempre uguale: la varietà dei fiori si riflette nei nettari e all'assaggio si scoprono...

leggi tutto

ISCRIVITI ALLA NEWS LETTER

Slow Food in Azione - Guida

La filosofia di Slow Food viene messa in pratica attraverso la realizzazione di migliaia di progetti a livello locale

Fondazione SlowFood

La Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus è stata fondata da Slow Food Internazionale e da Slow Food Italia ed è l’organismo operativo per la tutela della biodiversità alimentare.

Presidi SlowFood

I Presìdi Slow Food sostengono le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione, salvano dall’estinzione razze autoctone e varietà di ortaggi e frutta.